Bilancio | Concetto, tipi ed esempi

Il bilancio è la documentazione che espone l’attività economico-finanziaria di una società o di un ente, attraverso relazioni o rendiconti in modo strutturale, con i debiti, le modifiche e i beni di cui la società è titolare.

Cosa sono i rendiconti finanziari?

È chiamato un rendiconto finanziario o un rendiconto contabile per i documenti, i rapporti o le relazioni che espongono il attività economica elaborati da una società, un’organizzazione o una persona giuridica in un determinato periodo di tempo, si tratta di solito di rendiconti annuali. Le relazioni o i documenti di bilancio evidenziano i debiti, i beni, le modifiche, incassare e prelevare, e i risultati ottenuti, in altre parole, riflettono la situazione economica presentata dall’azienda per analizzare e comprendere in modo strutturato l’attuale situazione finanziaria. Per questo motivo, i rendiconti finanziari devono essere affidabili e disciplinati dall’art norme contabili, dal momento che vengono presentati ai diversi dirigenti che gestiscono l’azienda per conoscere le perdite, i profitti e come stanno spendendo o investendo i loro soldi. Inoltre, consentono il processo decisionale strategico, sulla base di questi dati, per mantenere o aumentare lo sviluppo finanziario dell’azienda. Allo stesso modo, queste relazioni sono presentate e valutate da enti fiscali e bancari per conoscere l’andamento e i risultati contabili per il pagamento delle imposte e per sapere se l’azienda o la persona ha la capacità di pagare i prestiti richiesti.

Tipi di bilanci

In base alla funzione del bilancio sono classificati come:

Bilancio proiettato

Sono quei bilanci con cifre previsionali, cioè cifre che sono previste nel futuro, per un dato tempo. Sono utilizzati dalle aziende per conoscere le cifre oi risultati futuri, se il loro investimento è redditizio o meno.

Stati sottoposti a revisione finanziaria

Le relazioni di questo tipo di bilanci sono riviste, valutate e verificate da revisori contabili o contabili per conoscere i risultati dell’attività economica annuale.

Bilancio consolidato

Si tratta del raggruppamento dei bilanci di due o più società o entità giuridicamente indipendenti, ma considerate come un’unica entità economica, come le società multinazionali. Questi rapporti devono mostrare le passività, le attività ei risultati del gruppo.
bilancio d'esercizio

Quali sono le componenti del bilancio?

I bilanci sono generalmente richiesti dallo Stato in maniera obbligatoria per valutare lo sviluppo dell’attività economica, i più richiesti e fondamentali sono:

Flusso monetario

Espone il flusso di cassa che un’azienda o un’organizzazione presenta in un determinato periodo di tempo, ovvero i movimenti di cassa in entrata, in uscita e i fondi disponibili; rispecchiando la sua liquidità.

Bilancio

Offre informazioni sulle passività, sulle attività e sui fondi propri presentati da una società o da un’organizzazione fiscale. Queste informazioni esplicite sulla situazione economica sono generalmente presentate nell’arco di un anno.

Prospetto di variazione del patrimonio netto

regali informazioni dettagliate sulla situazione o contributi economici sui soci, investimento o utilizzo di utili ottenuti da precedenti periodi della società; offre informazioni separate sui beni dell’azienda o dell’organizzazione.

Dichiarazione dei redditi

Mostra in dettaglio informazioni su entrate, spese, profitti e perdite di un’azienda o organizzazione durante un determinato periodo di tempo per l’analisi dello sviluppo dell’attività economica, in generale, viene effettuato lo studio contabile dei risultati di un anno .

Caratteristiche del bilancio

Il bilancio è caratterizzato da diversi aspetti:

  • Le informazioni fornite nei rapporti sono comprensibile per azionisti, dirigenti, investitori e istituzioni pubbliche per facilitare l’analisi della compressione dei dati contabili.
  • Le informazioni sono importanti e rilevanti per garantire i migliori risultati dell’azienda o dell’organizzazione, senza tralasciare dati significativi.
  • I rapporti sono affidabili e neutrali.
  • Sono comparabilela struttura e l’omogeneità delle relazioni dovrebbero essere generalmente le stesse per poter confrontare i risultati dei periodi precedenti con il periodo corrente per le conclusioni dell’attività finanziaria.
  • I bilanci sono obbligatoriamente richiesti dagli enti fiscali, quindi sono regolati dalla normativa o leggi contabili per la sua elaborazione.

Importanza del bilancio

I rendiconti finanziari sono di grande importanza, poiché riflettono l’evoluzione del attività economica della compagnia. Offrono informazioni su entrate, spese, debiti, volume delle vendite, il patrimonio netto e la capacità di solvibilità di una società e altri movimenti contabili. Per questo motivo, sono oggetto di analisi e studio per valutare la situazione finanziaria ed economica dell’impresa o organizzazione per decisioni strategiche a favore dello sviluppo dell’impresa. Allo stesso modo, sono indispensabili per presentarli alle istituzioni pubbliche audit e per conoscere l’importo delle tasse che l’azienda deve pagare per l’importo del reddito annuo. Anche la presentazione del bilancio a investitori e fornitori è di grande importanza per valutare la situazione dell’azienda e analizzare se l’investimento in tale organizzazione è redditizio, valutando la produttività annuale attraverso i conti annuali.

Esempio di bilancio

Un esempio importante dell’uso del bilancio è presentato attraverso la seguente situazione:

Per valutare se una società o un’organizzazione è quotata in borsa, è necessario presentare il bilancio certificatoovvero che sia stato valutato e verificato da società di revisione o contabili.

In questo modo si effettua la valutazione dell’attività economica dell’impresa, garantendo un elemento di credibilità e di autentica informazione finanziaria.

È necessario presentare la competitività aziendale e le prestazioni dell’azienda per un anno, tramite un commercialista che offre a vista imparziale, consentendo la valutazione per la trattativa e il successivo finanziamento dell’impresa attraverso lo scambio tra imprese e risparmiatori. I principali bilanci verificabili sono il conto economico, lo stato patrimoniale e il flusso di cassa. Svolgimento dell’audit guidato secondo le seguenti fasi:

  1. Pianificazione e valutazione del rischio per stabilire linee guida generali
  2. Test dei controlli interni per analizzare l’efficacia dell’azienda al momento della soppressione di eventuali errori contabili
  3. Prove sostanziali per verificare le cifre dichiarate dalla società.

Dejar un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.