Che cos’è, esempi e caratteristiche

Come raggiungere i consumatori e influenzare le loro decisioni al momento dell’acquisto di un prodotto. Questa è la domanda più comune posta da quelli uomini d’affari o imprenditori che vogliono introdurre un prodotto sul mercato, conquistare clienti e, naturalmente, mantenere il livello delle vendite in costante crescita. Le strategie di marketing sono responsabili dell’esecuzione di questo importante lavoro e quale strategia migliore per raggiungere gli obiettivi aziendali raggiungere la parte più umana delle persone, cioè le loro emozioni, i loro sentimenti, attraverso la narrazione.

cos’è la narrazione

Partiamo dal semplice fatto di sottolineare che questo termine tradotto in spagnolo significa, raccontare una storia o narrare una storia. Se a questo aggiungiamo il potere che può avere una storia, il risultato è un ottimo modo per mostrare al pubblico la missione e la visione di un’azienda e attirare così la sua attenzione. Nel senso più ampio della parola, Lo storytelling può essere definito come l’arte di raccontare una storia.
In senso più stretto, potremmo dire che si tratta di una strategia o tecnica di marketing, che ha lo scopo di stabilire un legame cliente-marca attraverso la narrazione di una storia che riesca a trasmettere un messaggio che provoca un senso di impegno nel pubblico. e fedeltà al marchio o al prodotto.
Se alla stragrande maggioranza delle persone piace qualcosa, è ascoltare una buona storia. Se pensi che non sia così, rimandiamo alla nostra vita quotidiana. I nostri genitori e nonni spesso ci raccontano storie sulle loro vite; Questi possono commuoverci e catturarci al punto da volere che ce ne parlino di nuovo un’altra volta. In un modo o nell’altro, ci sentiamo identificati, coinvolti emotivamente con loro e arriviamo persino ad amarli di più. Questo accade perché una storia può raggiungere il nostro cuore, la nostra anima, la parte più profonda del nostro essere; Ci piace ascoltare questo tipo di esperienze. Allo stesso modo, Se ascoltiamo una storia da un amico o anche da uno sconosciuto, anche il contenuto e l’essenza di ciò che dice può commuoverci., perché questo è un aspetto che caratterizza noi esseri umani, ci lasciamo avvolgere dai sentimenti e possiamo anche provare empatia. Le persone hanno bisogno di storie, anche involontariamente, le persone cercano storie. Il marketing utilizza questa esigenza, questa “debolezza”, in modo che un’azienda possa attrarre più clienti, ma in modo che si sentano emotivamente attratti da ciò che rappresenta.

5 Esempi di narrazione che possono fungere da guida

1.- Nella nostra società esiste un sistema di valori e convinzioni che governano il nostro comportamento e il nostro trattamento nei confronti delle altre persone.

Se un brand ci presenta un’immagine aziendale in cui i valori si riflettono come parte della sua mission, il pubblico sentirà una grande attrazione e vorrà acquistare i suoi prodotti, perché si sente identificato con loro.
Il marchio Toyota una volta ha lanciato uno spot in cui un padre insegna a sua figlia il rispetto per gli altri con un semplice gesto di gratitudine. Ma, allo stesso tempo, cerca di influenzare il consumatore dicendogli che guidare un’auto con le caratteristiche confortevoli offerte dal marchio influenza l’atteggiamento che viene adottato alla guida, più rispettoso e amichevole.

Due.- Un tema che genera molta sensibilità è la conservazione dell’ambiente.

Le strategie di marketing che includono contenuti mirati a questo scopo hanno diversi passaggi che ne garantiscono il successo. In un’altra occasione, Toyota, in uno spot televisivo, sfrutta l’argomento ambientale per vendere il suo ultimo progetto, che ha una tecnologia avanzata basata su batterie ricaricabili e non un motore che produce anidride carbonica (C02). Allo stesso tempo, cerca di inviare un messaggio per educare i conducenti, che non è sempre necessario utilizzare l’auto, ma anche che puoi utilizzare i mezzi pubblici per svolgere le tue commissioni, in questo modo eviti l’inquinamento atmosferico. La perdita di peso per avere un corpo sano e la cultura del fitness sono problemi che generano storie non solo commoventi, ma anche motivantiperché la prima cosa che viene in mente ascoltandoli è: “se possono, posso farlo anche io, è una questione di decisione e volontà” Che si tratti di cibo, programmi di esercizi, abbigliamento sportivo, cure mediche, palestre, ecc., i prodotti che servono a dimagrire o tonificare, diventano molto più commerciabili e richiesti, quando le esperienze sono raccontate da qualcuno che ha visto risultati positivi ed efficaci.

4.- La storia esemplare della vita di una persona o di un gruppo può anche essere un’ottima tecnica di narrazione.

Chi conosce la storia di una persona che è un esempio per la società o un’area specifica come lo sport, la musica, la recitazione, l’arte, tra gli altri, forse vuole essere come lei o meglio. Sognano di ottenere gli stessi successi, la stessa fama e, soprattutto, ispirare gli altri. Il marchio Nike sa sicuramente come usarlo. Raccontare la storia di un giocatore come Michael Jordán in uno dei suoi spot, considerato il miglior giocatore di basket del mondo, oltre ad essere la sua immagine e persino a mettere il suo nome su uno dei suoi modelli di scarpe, è una ragione sufficiente per gli atleti del mondo vogliono usare quel marchio.
5.- Promuovere un prodotto raccontando la propria storia di marchio, sensibilizzando il pubblico con tutto il suo viaggio nel mondo economico nel corso degli anni, i contributi e i cambiamenti che ha ottenuto in ambito tecnologico, dimostrando qualità, costanza e miglioramento, sono elementi che fanno ovviamente parte dei principi dello storytelling. Questo è il caso del marchio Apple. Niente di più e niente di meno che il suo stesso fondatore, Steve Jobs, è stato responsabile della presentazione dell’iPhone al mondo, facendo una presentazione magistrale dei risultati della sua azienda. Cioè, raccontare la storia dei suoi prodotti.

Caratteristiche della narrazione

Partendo dagli esempi sopra indicati, si può stabilire un insieme di caratteristiche o elementi base che lo storytelling ha come valido strumento di marketing:

  • Ha la particolarità di sorprendere il pubblico, massicciamentecon proposte diverse da quelle a cui sono abituati.
  • Si concentra su contenuti presenti, storie davvero accattivanti. Coloro che sono interessati e sentono affinità con il contenuto del messaggio, vogliono vedere o saperne di più.
  • Il modo di raccontare la storia è importante quanto il contenuto o il messaggio. Questo aspetto fa senza dubbio la differenza.
  • La perfetta fusione tra forma e contenuto crea una profonda connessione. Il potere di una storia è segnato dalla sua autenticità. A nessuno piace sentire una storia ripetuta, perché l’ideale è creare un legame efficace e consolidarlo nel tempo.
  • Si concentrano sulla sensibilità dell’essere umano.
  • Cercano di riflettere sul fatto che il marchio ha una componente umanacioè si basano sui valori e su tutto ciò che è socialmente corretto e accettabile.
  • La profondità del contenuto del messaggio è capace di durare nel tempo.

Vantaggi della narrazione

  • Si crea un legame affettivo con il pubblico. Questo ti permette senza dubbio di attirare clienti fedeli al marchio.
  • è in grado di creare fiducia. Le persone finiscono per acquistare prodotti di marchi che ritengono condividano gli stessi valori.
  • Rimangono nella memoria del popolo. Quando un messaggio ha un impatto positivo, viene ricordato per sempre. Il marchio rimane impresso nella mente delle persone.
  • Lo storytelling è molto versatile, quindi le storie possono essere adattate ai media digitali.
  • I contenuti possono diventare virali purché siano originali e sufficientemente autentici.
  • Che il cliente sia fedele al marchio. Ciò si ottiene quando il marchio si concentra sul riflettere i propri valori e non semplicemente sul tentativo di vendere un prodotto.

Dejar un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.