Contabilità pubblica | Concetto, caratteristiche ed esempi

Il ramo contabile che ha il compito di collaborare all’esecuzione dell’analisi, gestione e controllo delle informazioni è chiamato contabilità pubblica, che aiuta gli enti nel processo decisionale con la fornitura di informazioni contabili che consentono una migliore performance del patrimonio.

Che cos’è la contabilità pubblica?

È indicata come la tecnica che promuove la valutazione, il riconoscimento, la trasmissione e il prosecuzione dei dati finanziari utilizzati nella diffusione delle opinioni, nell’assunzione delle determinazioni e nella pratica dell’uso del controllo. Allo stesso modo, è interpretata come la sezione contabilità che è specializzato nella crescita delle diverse procedure di calcolo, informazione e osservazione del lavoro economico di gestione pubblica. Per questo si occupa di esaminare, trasmettere e calcolare la registrazione e il controllo degli scambi economici effettuati dalla pubblica amministrazione, seguendo regole e principi per svolgere questo processo, e quindi essere di supporto nelle decisioni. Per l’utilità della contabilità pubblica all’interno della pubblica amministrazione, consente di mantenere registrati i movimenti economici effettuati dagli enti pubblici, con l’obiettivo di poterli rivedere in qualsiasi momento e comunicare la sintesi delle ragioni e degli impegni nonché la commissione di performance della riscossione di proventi vari. Copre l’intero settore delle imprese pubbliche e/o statali, e Funzionano dal bilancio fornito dallo Stato.

Obiettivi della contabilità pubblica

Il suo obiettivo principale è assistere nella conformità della gestione, l’analisi e il controllo delle informazioni, che devono essere rilevanti per far conoscere ai terzi interessati i controlli di legalità, economia e finanza. È necessario dichiarare la situazione dei beni, al fine di determinare, dal punto di vista economico, i risultati dell’esecuzione del bilancio. Allo stesso modo, offre dati essenziali utilizzati per monitorare gli obiettivi in ​​essi stabiliti, nonché per lo sviluppo di conti e documenti che devono essere trasmessi alla Corte dei Conti.
contabilità pubblica

Caratteristiche della contabilità pubblica

Di seguito gli aspetti che caratterizzano la contabilità pubblica:

  1. Integra informazioni economiche, di bilancio e finanziarie.
  2. Visualizza la situazione e le variazioni delle attività come i conti attivi e passivi, le attività nazionali e il debito pubblico.
  3. Serve come analisi nella regolamentazione contabile per il gestore.
  4. Opera secondo principi e standard contabili.
  5. La contabilità pubblica opera con principi di continuità, uniformità e prudenza nell’informativa contabile che fornisce, affinché sia ​​il più fedele possibile all’immagine dell’ente.

Importanza della contabilità pubblica

La contabilità è molto importante abilitare l’acquisizione di dati sistematici sulle finanze e sull’economia di un’entità, semplificando così la missione generale dell’organizzazione e l’assunzione di determinazioni al suo interno. Inoltre, che sono le professioni in cui contribuisce la contabilità pubblica necessario per ottenere dati sullo stato giuridico. Allo stesso modo, con l’attuazione di ciò, si otterrà un aumento dell’utilizzo e della restituzione del capitale.

Difformità tra contabilità pubblica e contabilità nazionale

È importante non confondere il contabilità pubblica con la nazionale, poiché la contabilità nazionale calcola variabili macroeconomiche come reddito nazionale, consumo nazionale e prodotti nazionali. Nel frattempo, quella contabilità pubblica è calcoli di entità minore che sono legate al bilancio di diversi enti del settore pubblico.

Principi di contabilità pubblica

I dati contabili sono caratterizzare principalmente per delineare il ripristino della situazione economica e finanziaria di un’istituzione nel modo più argomentato in modo che sia fattibile. Ecco perché, al momento della progettazione dei calcoli annuali, è obbligatorio che venga eseguito un elenco di requisiti, al fine di presentare la vera idea dell’ente, argomentata in linea di principio, su cui l’ambito del calcolo dipende lo stesso Per questo motivo, i principi sono presentati di seguito:

  • Periodo contabile.
  • Abbastanza affermazione.
  • trascendenza condizionale.
  • Costo di acquisto.
  • Causato e sconfitto.
  • Persistenza.
  • Iscrizione.
  • Moderazione.
  • Somiglianza.
  • Quantità e generalità.
  • dimorfismo economico.
  • Annotazione e attribuzione del budget.
  • Analogia di entrate e spese.
  • Fondamenti di contabilità complementare.

contabilità pubblica

Disparità tra contabilità pubblica e contabilità privata

Si distinguono poi una serie di aspetti che differenziano la contabilità pubblica e la contabilità privata.

  • Si differenziano principalmente per i criteri che ciascuno gestisce, nel caso di contabilità pubblica, ha un criterio di osservazione sociale delle determinazioni in merito ai fondi pubblici e all’utilizzo del capitale finanziario degli enti.

Mentre il criterio della contabilità privata è quello di essere di supporto alla direzione dei progetti di azione da realizzare nell’ente e alla valutazione della sua crescita.

  • La contabilità privata è indicata come dato che è rappresentato nella microeconomia, mentre la contabilità pubblica è interpretata nella macroeconomia.
  • La contabilità privata viene utilizzata con l’obiettivo di essere una tecnica di gestione, mentre nel settore pubblico viene utilizzata per valutare il rispetto dei ruoli di dirigenti e amministratori pubblici.
  • Tra i due gruppi vengono gestiti bilanci di natura quantitativa, ma nel settore privato viene utilizzato come supporto nelle decisioni, mentre nel settore pubblico viene implementato nella valutazione dell’impressione sociale.
  • Nel settore privato, il regolamento delle registrazioni delle transazioni non è possibile perché si tratta di proprietà privata, mentre nel settore pubblico tale regolamento è possibile, poiché può essere utilizzato dalle persone per la revisione.

Utenti della contabilità pubblica

Nella contabilità pubblica esiste una classificazione degli utenti di spicco che vi si trovano al suo interno, che è la seguente:

  • Competenza legislativa.
  • specialisti economici.
  • Querelanti del governo.
  • Gli investitori.
  • Le delegazioni universali.
  • La popolazione generale.
  • entità universali.

Esempi di contabilità pubblica

  1. La Società di Stato delle Holding Industriali.
  2. Lo zoo di Barcellona.
  3. Gestore delle infrastrutture ferroviarie.
  4. Agenzia EFE.
  5. Red Eléctrica de España, tra gli altri.

Anche altri esempi come l’istruzione, i servizi di pulizia e la giustizia appartengono a questo set.

Dejar un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.