Marketing emotivo | Concetto, caratteristiche ed esempi

Una delle forme di marketing più efficaci è quella che mira direttamente a influenzare le emozioni delle persone. Insieme alla nostra capacità di ragionare, le emozioni sono ciò che ci identifica come esseri umani, ciò che ci umanizza e ciò che è in grado di muovere la società. Il marketing emotivo è legato alla psicologia, cioè al fatto che il nostro comportamento è guidato da emozioni, sensazioni e bisogni, ecco perché le vendite di un’azienda possono aumentare quando le sue strategie per attirare i consumatori si concentrano sulle emozioni. Vediamo di seguito gli elementi base di questo tipo di marketing.

Cos’è il marketing emotivo

È un’area del marketing che sviluppa strategie che cercano di stabilire un legame tra i consumatori e il prodotto o il marchio, basato sull’affetto; attraverso un messaggio che penetra nel subconscio delle persone e riesce a commuovere i loro sentimenti, valori ed emozioni, al fine di ottenere risposte favorevoli nei confronti del prodotto. In altre parole, sono i strategie utilizzate per vendere un prodotto o servizio, incentrato sull’instaurazione di una comunicazione bidirezionale tra il cliente e l’azienda. In questi tempi, dove ci sono così tanti prodotti e marchi sul mercato che competono per conquistare l’attenzione dei consumatori, è necessario strategie molto ben elaborate e strutturate che vanno oltre una frase, uno slogan o un’immagine e cosa c’è di meglio che influenzare la parte più sensibile degli esseri umani. Questo tipo di marketing ha il potenziale per cambiare favorevolmente l’opinione di un prodotto, servizio o marchio, o per accettarne uno nuovo, utilizzando un impulso emotivo che lega l’utente all’azienda.

Caratteristiche del marketing emotivo

Questo stile di marketing ha i seguenti elementi caratteristici che lo differenziano dagli altri:

  • L’effetto che provoca sulla psiche delle persone è più duraturo e genera molta empatia, a causa dell’impatto dei sentimenti di influenza.
  • Nell’area della comunicazione digitale c’è molta interazione.
  • L’immagine del marchio è migliorata, il che aumenta l’accettazione da parte del pubblico. Il che significa che un’azienda che lavora sulla parte emotiva ha praticamente un successo garantito.
  • Il legame che si stabilisce tra il cliente e un prodotto si rafforza nella misura in cui vengono utilizzate le implicazioni emotive.
  • Il messaggio ricevuto dal consumatore può toccare le sue fibre più sensibili, il che gli farebbe desiderare sempre di acquistare quel prodotto perché si sente molto identificato con il messaggio che sta cercando di trasmettere. Di conseguenza, le vendite aumenteranno.
  • L’uso dei valori nei contenuti e nei messaggi è il fattore che fa la differenza.

marketing emotivo

esempi di marketing emotivo

  1. Trasmettere un senso di gioia e felicità è abbastanza efficace, ancor di più nei momenti difficili in cui le persone sono stressate o tristi. In questi casi, le aziende si concentrano sulla vendita dei loro prodotti inviando messaggi e contenuti felici, azioni positive, felicità, in modo che l’acquisto del prodotto sia associato a una sensazione di piacere e soddisfazione personale.

Il marchio Coca-Cola è uno specialista in questo tipo di marketing. Il messaggio, sia visivo che uditivo, che invia al pubblico è che se bevi Coca-Cola sei felice, perché hai amici, familiari, un partner con cui condividere e trascorrere momenti unici.

  1. Un altro formato in cui realizziamo questo tipo di marketing, è attraverso la nostalgia. Non c’è sensazione migliore che ricordare un momento del passato che può darci una sensazione molto piacevole.

Il periodo natalizio è un buon momento per attirare il pubblico con questo tipo di marketing.

  1. Utilizzando messaggi che generano allarme, preoccupazione, paura, urgenza, è anche possibile attirare i consumatori. Se una persona sente che se non usa un determinato prodotto, può avere conseguenze negative per la sua salute, quella persona si sentirà interessata ad acquistarlo.

Prodotti come: dentifrici, saponi, medicinali, polizze assicurative, tra gli altri, utilizzano questo tipo di marketing per attirare più clienti.

I vantaggi del marketing emotivo

I prodotti lanciati sul mercato saranno acquistati da esseri umani, quindi, se le strategie di vendita sono volte ad “innamorarsi” di clienti e potenziali clienti, quale risorsa migliore che andare direttamente alle proprie emozioni attraverso contenuti estetici che insegnano valori.
Marchi o aziende hanno il opportunità di presentare contenuti e messaggi social al pubblico, che sensibilizzano la popolazione toccando la loro fibra sensibile e reagiscono con l’acquisizione del prodotto.

Dejar un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.