Società borghesi | Cosa sono, caratteristiche, esempi

La Rivoluzione borghese ha portato con sé riforme nei diversi sistemi stabiliti nella società, come la sua economia, e ha implementato nuovi valori che migliorano lo stile di vita durante il medio e l’età moderna.

Cosa sono le società borghesi?

Nello studio delle scienze sociali è usato per nominare quelle persone che appartengono al classe medio-alta nella società, che dispongono di capitale finanziario e culturale. Questo tipo di società è quella che avvantaggia e ha tutto il controllo nei sistemi capitalisti. Storia Durante il medioevo, sorsero nelle città altomedievali dell’Europa occidentale, e costituirono uno strato sociale tale non seguiva gli ordini dei feudatari. Erano posizionati al di sopra delle classi lavoratrici, ma al di sotto dei nobili. Questi erano indipendenti e privilegiati, poiché essi stessi producevano i loro manufatti e li commercializzavano. Col passare del tempo, la classe borghese divenne sempre più grande. E l’innesco di questo sviluppo è stato dovuto alla transizione avvenuta nel continente europeo, lasciandosi alle spalle il feudalesimo ed entrando in un sistema capitalista. Questo è il motivo per cui, durante l’era dell’Antico Regime, erano molto influenti, ma anche così, a quel tempo non ottennero tanto potere economico e non avevano alcun potere politico. Il re e la chiesa erano quelli che avevano tutte le attività economiche sotto il loro potere. E di conseguenza, proprio mentre il mondo attraversava i periodi dell’Età Moderna e dell’Età Contemporanea, si sollevarono e realizzarono il rivoluzioni borghesi. Quando venne il momento, e il Vecchio Regime fu sostituito dal Nuovo Regime, la borghesia iniziò a prendere il pieno controllo. Per affermare ulteriormente il loro potere, hanno implementato un programma sociale, economico e politico che li ha completamente favoriti. Ad esempio: nell’area politica stabilirono divisioni di poteri, stato di diritto e un sistema politico chiamato liberalismo politico.
società borghesi
Questo sistema politico era basato su una costituzione, con la quale hanno cercato di ottenere limitare lo statoe minimizzare il più possibile il loro intervento. Allo stesso modo, cercavano la libertà civile con la quale appartenere a qualsiasi religione, avere più libertà di esprimersi (di cui ha beneficiato anche la stampa), così poter organizzare manifestazioni e più libertà economica. In questo modo non hanno dovuto sottostare alle restrizioni stabilite sul lavoro, che hanno aperto la strada allo sviluppo commerciale. Per questo motivo, iniziarono a creare società e altri possedimenti sotto gli statuti di proprietà privata e ad espandere ulteriormente il libero scambio. Ciò ha prodotto la comparsa e il pagamento dei salari, un’economia monetaria (che in precedenza era scarsa), nonché prestiti e crediti. Infine, questo programma consente anche una maggiore mobilità sociale, in modo che le persone possano ruotare la loro posizione sociale, a seconda dello sforzo del loro lavoro. Cioè, di essere beneficiato solo per il loro successo economico e intelletto, e non per ragioni di discendenza (eredità e sangue). Allo stesso modo, includono la propria cultura e arte, come dipinti, musica, teatro e letteratura, tra gli altri. Tutti chiamati “borghesi”. In questo momento emersero e divennero popolari l’enciclopedismo e l’illustrazione, che venivano usati come strumento di manifestazione. Nel 19° secolo, quando era in corso la rivoluzione industriale, consolidarono la loro posizione dominante e conservatrice in un mondo ora capitalista. Fu in quel momento che la nobiltà fallita dovette ricorrere al sostegno finanziario offerto dalla classe borghese. Questi 2 alla fine hanno finito per unirsi per andare contro il proletariato o la classe inferiore.

Tipi di borghesia

All’interno della stessa società c’erano gruppi divisi per condizioni di lavoro e di vita.

  • Gentili: Era composto dall’alta società. Coloro che godevano dell’esclusività all’interno della borghesia. Possedevano industrie e gestivano il commercio e le banche.
  • media borghesia: Come indica il nome, gli individui che appartenevano a questa classificazione erano ben posizionati, senza grande ricchezza. Di solito erano professionisti con specialità in ingegneria, istruzione, diritto, oltre che mercanti, tra gli altri…
  • Piccola borghesia: erano i più vicini al proletariato (classe inferiore), ma copiavano forme dell’alta e media borghesia. Erano impegnati in artigianato e piccole imprese. A causa della poca attenzione che hanno ricevuto, si sono sollevati con proteste e richieste di tempo.
  • Borghesia agraria: agglomerò tutti i grandi produttori agricoli, con una buona posizione economica, diversi dai contadini.
  • Borghesia illuminata: questo gruppo è stato quello che ha implementato i valori educativi, culturali e artistici a metà del XVIII secolo.

società borghesi

Caratteristica

Successivamente conosceremo le caratteristiche specifiche con cui possiamo distinguere le società borghesi.

  1. Si trovavano in città murate che venivano chiamate burgos (da cui il loro nome).
  2. Questo movimento sociale è nato nel medioevo. Proprio quando il feudalesimo era un sistema economico, politico e sociale in Europa.
  3. Hanno attuato un cambiamento nell’ordinamento istituzionale e giuridico, chiamato stato liberale.
  4. Il mercantilismo, la produzione e altro emergono dallo sviluppo commerciale capitalista.
  5. Le sue forze furono potenziate quando si verificarono 2 rivoluzioni: quella industriale e quella francese.
  6. La borghesia ricopriva cariche politiche.
  7. Passarono dall’essere umiliati dalla classe nobile, all’essere rispettati e al potere assoluto (XIX secolo).
  8. Hanno favorito le elezioni democratiche nella selezione dell’alto comando.
  9. Il suo fondamento era riconoscere e promuovere i diritti civili.
  10. Sono divisi all’interno di una stessa classe, in base al loro prestigio e all’attività lavorativa.

esempi

Oggi definire la società borghese è più complicato di prima. Ciò è dovuto al fatto che ora quelle persone che appartengono alla classe media sono considerate borghesi, con una posizione politica che fonde elementi liberali, come la loro economia, e conservatori, data la loro comune resistenza alla conquista del diritto rispetto alla classe inferiore .provare.

Dejar un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.