Statistica inferenziale o deduttiva | Concetto e caratteristiche

La statistica inferenziale è quella che si occupa di effettuare detrazioni, che includono l’analisi di una popolazione statistica, le tendenze, la raccolta di campioni e molto altro, con l’obiettivo di analizzare, confrontare e fare proiezioni dei dati ottenuti.

Che cos’è la statistica inferenziale?

è conosciuto Statistica inferenziale al ramo della statistica che applica metodi e procedure, per analizzare e dedurre le proprietà di una popolazione, sulla base di un campione di essa, per formulare conclusioni e tendenze in base ai parametri della popolazione, dal particolare al generale. Attraverso l’inferenza statistica, è possibile proiettare o prevedere determinate situazioni o fenomeni che possono verificarsi in un contesto, come le condizioni di rischio di investimento in un tipo di valuta, la probabilità di posizionare un prodotto sul mercato, i sondaggi, l’andamento dei voti. La statistica inferenziale è molto utile per analizzare la popolazione, dal momento che ci permette di prevedere efficacemente se siamo in una presenza di stima corretta. Consente inoltre di eseguire correlazioni, analisi di varianze, serie temporali e test parametrici e proporzionali, tra gli altri. La statistica inferenziale dà origine a una serie di studi, dove questo metodo può essere applicato. Evidenziando quanto segue:

  • Campionamento quantitativo o raccolta di campioni. Si precisa che il campionamento deve essere effettuato correttamente, al fine di ottenere risultati accurati e senza margini di errore.
  • Assunzione di variabili statistiche, oltre che di parametri, per studiare campioni più piccoli.
  • Testare le ipotesi, che confermeranno se i campioni sono statisticamente diversi o se il metodo applicato ha delle conseguenze.
  • Consente progetti sperimentali, inferenze bayesiane e altri metodi o oggetti di studio.

Quali sono i tipi di statistica inferenziale?

La statistica inferenziale cerca perseguire conclusioni dalla raccolta dei dati o dal campionamento statistico, dal micro al macro. Allo stesso modo, la statistica inferenziale è classificata in due tipi:

Inferenza parametrica

Parametric Inference elabora dati statistici e criteri di risoluzione di distribuzioni note, al fine di stimare i parametri di una popolazione in base al campione selezionato.

Inferenza non parametrica

I calcoli e le procedure della Statistica Inferenziale Non Parametrica si basano su distribuzioni sconosciute, per indagare su una variabile casuale e sulla sua natura. Quando si determina il comportamento della variabile di riferimento, è possibile eseguire i calcoli e le metriche che caratterizzano la variabile casuale.
statistica inferenziale

Quali sono le caratteristiche della statistica inferenziale, analitica o educativa?

Le statistiche inferenziali, analitiche o deduttive sono uno strumento molto utile per analizzare le popolazioni e fare tendenze. Include anche una serie di caratteristicherappresentato da:

dedurre per campione

La statistica inferenziale utilizza un campione della popolazione oggetto di studio, che è una porzione rappresentativa per analizzare le informazioni di interesse e dedurre risultati e conclusioni da una situazione o fenomeno. Esistono diversi tipi di campione:

  • probabilistico: semplice casuale, sistematico, stratificato e per cluster.
  • Non probabilistico: a rate, a convenienza, a valanga e discrezionale.

applicare i test

Implementa test di stima puntuale o intervallo di confidenza, test di ipotesi, parametrici (media, proporzioni e altri) e non parametrici (Chi quadrato), nonché analisi di correlazione e regressione, serie temporali e varianza.

formulare ipotesi

Il test di ipotesi solleva un presupposto iniziale basato su un valore della popolazione oggetto di studio, basato su una credenza e/o esperienza passata che sarà contrastata con l’evidenza ottenuta dal campione, che determina se è corretta o meno.

Variabili statistiche

Esegue analisi basate su variabili statistiche, che sono i valori che possono essere assunti dalla caratteristica di una popolazione che è oggetto di studio statistico e che può essere misurata. Esempio, età, peso, il costo medio di un affitto di una casa, tra gli altri. Queste variabili possono essere di due tipi:

  • qualitativoil suo valore può essere una qualità o una categoria, ad esempio lo stato civile di una persona se è sposata, single, divorziata, vedova.
  • Quantitativoil suo valore è numerico, ad esempio età, altezza, numero di bambini, ecc.

Qual è l’obiettivo della statistica inferenziale?

La statistica inferenziale mira a trarre conclusioni su una popolazione dal campione prelevato. Cerca inoltre di misurare il livello di incertezza nelle inferenze di probabilità determinate e di quantificarle o analizzarle successivamente. Altri obiettivi della statistica inferenziale è facilitare il processo decisionale e la ricerca di soluzioni in scenari finanziari e di investimento, nonché le basi degli studi scientifici.

Applicazioni della statistica inferenziale

Grazie ai benefici meccanismi di deduzione applicati dalla Statistica Inferenziale, è molto utile analizzare popolazioni e tendenze, realizzando azioni, reazioni e soprattutto nozioni nei seguenti aspetti
In politica: È uno strumento utile che viene applicato per formulare piani e programmi per il futuro. È anche molto utile nel periodo elettorale di un paese o località, attraverso sondaggisti che cercano di sondare l’opinione pubblica per raccogliere informazioni importanti, analizzarle, scomporle e dedurre possibili tendenze di favoritismo.
nelle scienze sociali: si applica per conoscere i tassi di natalità e mortalità di una determinata popolazione, nonché i modelli economici e l’analisi delle relazioni tra le persone.
In medicina: aiuta a definire parametri per l’osservazione e il monitoraggio dell’evoluzione delle malattie e dei pazienti. Nell’area Epidemiologia fornisce forniture che facilitano a medici e specialisti della Sanità Pubblica l’adozione di misure preventive contro le malattie in base all’andamento dei casi.
Nella produzione: Consente una corretta registrazione, controllo e monitoraggio di qualità, vendite, entrate e spese, profitti e scorte. Utilizza strumenti come sondaggi o focus group per analizzare il mercato e dedurre quali prodotti sono maggiormente preferiti dal pubblico e in quale contesto.

Dejar un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.